credere vs sapere

Non ho mai sentito qualcuno porre la domanda : “Cosa conosci riguardo all’argomento del . . . . . . . . .?”

(sapere come parlare in pubblico ? )

Nel caso,l’unica giusta risposta plausibile è : “sapere come conoscere la verità circa l’argomento . . . .”.

Che cosa è la verità ? La verità non è nient’altro che la giusta risposta a qualsiasi problema.

 

Conoscere significa percepire o comprendere come fatto o verità; di apprendere chiaramente e con certezza.

 

Il credere è l’azione di portare un’opinione od una invenzione al livello di un fatto senza averne le prove.

Chi crede di risolvere “i problemi” , dovrebbe rileggere infinite volte quello che segue:

 

• Credere è quello a cui la gente si orienta , in assenza di fatti.

 

• Credere è disonestà intellettuale,in altre parole , una forma di mentire.

 

• Credere è una mancanza di conoscenza.

 

• Credere è una confessione di ignoranza.

 

• Credere significa non conoscere, o non avere certezza.

 

• Credere significa che non lo sai.

 

• Credere in qualcosa,significa che tu non sai di che cosa stai parlando.

Significa anche che tu non sai come pensare,e come usare la logica ed il ragionamento.

Significa inoltre che tu non hai fatto i tuoi compiti a casa, che non hai completato il ciclo di apprendimento sul soggetto, in modo di avere certezza sul soggetto e sapere.

Credere significa che tu non comprendi la differenza tra giusto e sbagliato.

Per poter conoscere la differenza tra giusto e sbagliato, tu devi essere in grado di ragionare e di ragionare bene.

C’è un modo di ragionare buono e c’è un modo di ragionare sbagliato.

Tu devi ragionare basandoti sui fatti e non sul sentito dire,su congetture,su credenze di qualcuno,su opinioni e simili.

L’insanità è l’inabilità a ragionare, l’inabilità a distinguere il giusto dallo sbagliato , danneggiata capacità di giudizio.

Per cui il credere è una forma di insanità.

La funzione del credere è inettitudine intellettuale o pigrizia grammaticale al minimo, disonestà intellettuale nel mezzo, ed insanità al peggio.

Se tu sai , non hai nessuna ragione di credere.

Se tu credi , allora non sai.

Tutte le persone che credono , sono solo intelligenti quanto basta da saper discutere nel difendere la loro ignoranza.

a.m. 2013

Annunci